QUALCOSA MANCA

Da alcuni giorni aveva perso il sorriso ..strano  forse era ammalata e pensandoci qualche volta si era messa in malattia.Pallida, triste con una voce mesta e lo sguardo velato da un’ombra nonostante il trucco vivace.Eppure era un buon periodo, pareva che stesse succedendo qualcosa di speciale nella sua esistenza.

Era stato categorico, un “No”, un muro di cemento.Usciva da un divorzio e lei lo sapeva,sapeva bene che non era possibile non ora.

A casa non dovevano neppure sospettare perchè a sua madre aveva detto che era tutto finito da mesi tra loro e lei aveva accolto la notizia con sollievo perchè non aveva mai approvato il loro rapporto.Lui non era fatto per sua figlia, troppo vecchio e con un vissuto alle spalle piuttosto complicato.

Cosa fare allora? un ‘ unica soluzione parve possibile…per cui  per togliersi d’impiccio….le era stata prospettata una sola via d’uscita che doveva percorrere da sola e di sua spontanea volontà.Una giornata e tutto sarebbe ritornato come prima, semplice, facile per lui,per la famiglia e per lei?Certamente nessuno l’avrebbe saputo a chi poteva importare?Era un fatto personale, solo suo…era lei a dovere agire.Lui aveva fatto la sua scelta e avrebbe continuato ad esserci.

Il sole sbucava appena dalle nuvole e lei già saliva le scale,ascensore, reparto, sala d’aspetto.Niente domande, solo l’infermiera la accompagnò nella camera spiegando ciò che doveva fare.Poteva ancora scappare, rifiutarsi uscire di lì…chi l’avrebbe rincorsa o rimproverata…Scelta libera, libero arbitrio, libertà,insieme a lui come prima.

L’aveva promesso….avrebbe risolto il loro problema e poteva farlo solo lei…doveva rimanere altrimenti l’avrebbe deluso e rovinato tutto e…mamma?Come avrebbe reagito?No, rimase lì.

Al risveglio era di nuovo nella stessa stanza,con la stessa infermiera ma qualcosa le mancava….c’era lui accanto che le sorrideva, ora sorrideva, ora il problema era risolto.

 

Mi sono ispirata per questo storia ad un post del blog Idee del cuore e mi è uscito questo racconto,crudele ma credo molto vicino alla realtà.Volevo solo rappresentare la solitudine della scelta in una situazione limite.

 

 

 

 

 

Annunci

15 thoughts on “QUALCOSA MANCA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...