Esplosione muta

Esplosione muta

Si era arrampicata sui vetri, sugli specchi, su ogni superficie  possibile  pur di andare avanti, pur di cercare il lato positivo anche se piccolo , microscopico e non sempre percepibile ma quella frase detta come  una banalità , l’ennesima prepotenza, l’ennesimo atto di tracontanza, un altro masso che crollava sulla schiena, sulla testa senza possibilità di scansarlo.

Subito la rabbia iniziò a salire da ogni cellulula del suo corpo,i capelli oscillavano, le braccia tremavano e urlava  in silenzio con tutta la forza che non pensava di avere dicendo:” BASTA!! Io non accetto più, è troppo, deve finire!”

Muri di acciaio sorsero dal nulla e si posero tra loro per distruggere ogni tipo di comunicazione per difesa e offesa da una situazione di vita che non voleva più.

La muta rabbia fece il deserto di tutto quel che c’era intorno, senza distinzione tra gioia e dolore, niente, niente rimase.

Annunci

6 pensieri su “Esplosione muta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.